espositori

Viaggio tra gli espositori di R.I.V.E. 2018: KMS RINKLIN GMBH

Kms Rinklin Gmbh è un’azienda tedesca leader nella produzione di tecnologie per la coltivazione della vite e del frutteto.

Storia
KMS Rinklin nasce nel 1979 come officina per macchine agricole e negli ultimi quarant’anni l’azienda si è sviluppata ed è diventata produttore leader e innovativo di tecnologie per colture di vite e frutteto. L’azienda si distingue per uno sviluppo costante e attivo delle macchine, la varietà della produzione e l’affidabilità del servizio clienti. L’azienda familiare KMS Rinklin si trova nel parco industriale Breisgau a Markgräflerland dall’inizio degli anni ’90, nel sud del Baden, una delle terre più ricche di vigneti della nazione tedesca. In questo luogo, dove si incontrano la Foresta Nera, l’Alsazia francese e la Svizzera, vive e lavora un team alla costante ricerca di una nuova e sempre più all’avanguardia tecnologia del vino e della frutticoltura. Nessuno ha potuto raccontare la storia dell’azienda meglio delle numerose macchine e attrezzature di KMS Rinklin che vengono utilizzate in molte zone viticole del mondo e che facilitano i viticoltori nel loro lavoro quotidiano. Le attrezzature del KMS Rinklin sono sinonimo di qualità e praticità.

Produzione
I prodotti KMS Rinklin possono essere utilizzati in vari ambiti: dalla viticoltura alla arboricoltura e alla cura del verde e del paesaggio.

Viticoltura
Potatura, fogliame, protezione delle piante, cura del suolo: il lavoro in vigna non è solo vario, ma anche diverso ogni anno. KMS Rinklin offre un’ampia gamma di dispositivi semplici, robusti e adattabili per tutte le situazioni. Attrezzi che riducono le ore di lavoro in vigna e migliorano la qualità delle viti dei clienti. Le frese, utili per la potatura del vigneto, sono costruite in un sistema modulare e possono quindi essere facilmente adattate alle rispettive condizioni pedonali e didattiche del vigneto. Inoltre i robusti coltelli fatti di lama in acciaio inossidabile si muovono in modo tale che una rottura dei fili sia impossibile. Le potatrici offrono una tecnologia sofisticata per la lavorazione e la cura del fogliame, un’azione indispensabile per una buona crescita del vigneto. Troppo verde infatti rischia di ostacolare la ventilazione della pianta e di aumentare la pressione dei funghi. Gli spruzzatori aiutano a mantenere i vigneti sani ed efficienti in modo ecocompatibile. La principale debolezza della vite coltivata è infatti la sua suscettibilità alle malattie fungine e ai parassiti animali e senza protezione preventiva e curativa delle colture è possibile produrre uva poco sana.