espositori

Rinaldingroup sceglie RIVE

Rinaldingroup sceglie RIVE
Prosegue il nostro viaggio tra gli espositori con l’intervista a Roberto Rinaldin, titolare dell’azienda Rinaldingroup che opera da anni  nel settore delle macchine agricole.

Ci può descrivere brevemente la realtà di Rinaldin Group?

Rinaldingroup nasce nel 1983 per opera del fondatore e attuale presidente Rino Rinaldin coadiuvato dalla moglie. Negli anni una crescita costante ha accompagnato lo sviluppo dell’azienda che conta oggi una quindicina di operatori e rappresenta nel territorio veneto orientale e nel basso Friuli marchi di spicco nel settore della meccanica agraria specializzata.

Qual è il vostro punto di forza?

I punti di forza, dei veri cult per la nostra società, sono rappresentati dalla fidelizzazione della clientela e un professionale e rapido servizio post vendita.

Che stagione sta vivendo il settore della macchine agricole?

Il comparto delle macchine agricole sta vivendo un periodo contingente, le immatricolazioni dei trattori, metro di misura inconfutabile, sono sempre in leggero ma costatate calo. Si pensi che in 10 anni si sono dimezzate portando ora a un mercato nazionale di 18.000 trattori. Il settore vitivinicolo del territorio veneto-friulano sta ancora cavalcando un’onda felice, dove risulta trainante, ovviamente, il vino prosecco. Gli investimenti in macchinari di questi operatori sono a livelli stabilmente alti da più stagioni e si presume possano continuare il trend positivo almeno finché il comparto potrà godere di questo successo.

Cosa rappresenta per voi R.I.V.E.?

R.I.V.E. rappresenta un appuntamento serio e tecnico interamente dedicato ad una agricoltura specializzata quale la viticoltura. I clienti di questo comparto sono notevolmente cambiati negli ultimi tempi, la nostra concessionaria si è adeguata a queste esigenze ed anche le manifestazioni lo devono fare.

Una delle anime di RIVE è “la viticoltura”: quale contributo può dare il vostro Gruppo a questa manifestazioni così giovane?

La nostra società potrà contribuire alla riuscita di questo evento presentando le ultime e più evolute tecniche di meccanica agraria, compresi i dispositivi a gestione elettronica installabili su molte macchine proposte.