Magazine

-6 giorni! I partner di RIVE: seconda parte

Seconda parte della presentazione dei partner di Rive in questa edizione 2017: Ordine dei dottori agronomi e dottori forestali del FVG, Miva, Unione Cooperative friulane, Enotenexpo, Fondazione Friuli, Associazione Italiana Sommelier FVG.

Ordine dottori agronomi e dottori forestali del FVG
L’ordine riunisce i Dottori Agronomi e Forestali della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia: si tratta di esperti che prestano consulenze anche nella scelta di programmi colturali, di tecniche di lavorazione dei terreni e per l’ottimizzazione del reddito agricolo. Sono inoltre esperti nella prevenzione e nella cura di malattie delle piante coltivate, contribuiscono alla ricerca genetica volta al miglioramento della produzione e della resistenza.

MIVA – Moltiplicatori Italiani Viticoli Associati
L’associazione MIVA è nata nel 1973 con lo scopo di rappresentare il vivaismo viticolo italiano. La sua importanza è stata riconosciuta da un Decreto del Presidente della Repubblica del 1976 che ne sancisce la rilevanza a livello nazionale ed europeo. Ad oggi raggruppa 200 soci vivaisti da tutta Italia che portano l’oneroso compito di gestire il patrimonio genetico base della viticoltura italiana del futuro e si pongono come collegamento tra la ricerca scientifica e le aziende agricole.

Unione cooperative friulane
L’Unione Regionale delle Cooperative Friulane è stata costituita per iniziativa delle quattro Unioni provinciali di Trieste, Udine, Gorizia e Pordenone e della Federazione Regionale delle Casse Rurali (Credito Cooperativo). Fa parte del sistema nazionale Confcooperative ed è il principale organismo regionale di rappresentanza, assistenza e tutela delle imprese cooperative. Al 31 dicembre 2015 contava 655 iscritti, di cui 143 cooperative agricole.

Enonetexpo
Nato nel 1997, Enonetexpo è un sito di servizi per il mondo enologico e vitivinicolo che si rivolge a livello internazionale a produttori di vino (circa 54 mila iscritti), costruttori di macchine enologiche e vitivinicole (circa 700 iscritti), rivenditori e agenti (circa 130 iscritti), professionisti enologi ed agronomi (circa 2300 iscritti) per l’acquisto e la vendita di prodotti e servizi.

Fondazione Friuli
Si tratta di una Fondazione di origine bancaria nata nel 1988, che ad oggi è uno dei maggiori enti sostenitori delle iniziative di eccellenza friulane in settori come la salute pubblica, l’educazione,l’istruzione, la ricerca scientifica e tecnologica, l’arte e la cultura. A Rive sarà partner del convegno “Nuove sfide del Prosecco, tra sostenibilità e mercato”, previsto per il 12 dicembre alle 9.15 in sala Enotrend.

Associazione Italiana Sommelier FVG
L’associazione si prefigge lo scopo di qualificare la figura del sommelier dal punto di vista professionale, valorizzando la cultura del vino con attività didattiche ed editoriali mirate a diffondere la conoscenza e l’apprezzamento dei vini e, più in generale, delle bevande alcoliche. La sede per Il Friuli Venezia Giulia è a Udine.