glossario

LE PAROLE DEL VINO // 5: VENDEMMIATRICE, ATOMIZZATORE, CIMATRICE

La meccanizzazione della viticoltura richiede l’utilizzo di macchine specializzate, pensate per sostituire del tutto o in parte la lavorazione umana in alcune funzioni come l’impianto, la potatura, la vendemmia. In questo articolo vediamo alcune delle macchine più utilizzate nei vigneti.

Vendemmiatrice

La macchina vendemmiatrice realizza la raccolta meccanica dell’uva nel momento previsto per la vendemmia. Con una sola attrezzatura è possibile tagliare i grappoli, pulirli, trasportarli dai filari fino alle vasche di raccolta. Per utilizzarla è necessario che le vigne siano allevate in modo da permetterne il passaggio tra i filari e che i terreni su cui crescono non siano troppo pendenti.

La vendemmiatrice funziona scuotendo la pianta per portare al distacco degli acini che vengono raccolto su appositi nastri. Contemporaneamente, un aspiratore agisce per allontanare fogli e rami dal raccolto utile. Grazie all’avanzamento tecnologico delle macchine più moderne, la qualità del risultato è notevolmente salita, attirando l’attenzione di un numero sempre maggiore di viticoltori che hanno scelto di meccanizzare del tutto o in parte i loro vitigni.

Atomizzatore

L’atomizzatore è una macchina che nebulizza una miscela liquida, per poi indirizzarla sulla coltura da trattare: in particolare in viticoltura è applicata per i trattamenti antiparassitari e per la distribuzione del concime fogliare. Può essere di tipo portato, e quindi installato a bordo di un trattore agricolo, trainato, sempre grazie ad un trattore agricolo ma dotato di carrello oppure semovente, montato su macchina dotata di motore che garantisce sia il trasporto sia il funzionamento. Ne esistono modelli adatti anche a vigneti su forti pendenze.

Il cosiddetto atomizzatore scavallante viene utilizzato nei filari a spalliera.

Defogliatrice

La macchina defogliatrice viene utilizzata per togliere il fogliame presente nella zona basale dei tralci e dare  così “aria” al grappolo, aumentandone l’illuminazione nel corso della maturazione.

Prepotatrice

La macchina prepotatrice viene utilizzata quando la pianta è ancora in fase dormiente, per stralciare i tralci e sminuzzare i rami potati in piccoli pezzi.

Cimatrice

La macchina cimatrice realizza la potatura verde o secca del vigneto: si applica al trattore agricolo e può essere mono o bilaterale, a seconda dell’impianto e delle necessità del vigneto.

Spollonatrice

Anche la spollonatrice viene applicata al trattore e viene utilizzata per eliminare, tramite la rotazione veloce di fili di nylon, i polloni nascenti sui gambi delle piante e l’erba tra i filari.

Legatrice

La macchina legatrice provvede a sollevare i germogli ricadenti della vite, accostandoli e legandoli alla struttura.

Piantapali

Il piantapali viene utilizzato sia per l’impianto dei pali in nuovi vigneti, sia per la sostituzione di pali danneggiati all’interno di coltivazioni esistenti