glossario

Le parole del vino //3: Enologia, Vinificazione, Degustazione

Conoscere le parole del vino è fondamentale per capire un universo complesso, in cui ogni singolo passaggio influenza in modo significativo il risultato finale. Oggi ci concentriamo, in particolare, sulle fasi finali della produzione del vino, analizzando i termini enologia, vinificazione e degustazione.

Alla base di tutto: l’enologia

L’enologia è una scienza: il termine deriva dal greco e mette insieme oinos =vino e logos=studio. L’enologia studia dunque la trasformazione dall’uva al vino, comprese tutte le tecniche che vengono utilizzate nell’ambito del processo produttivo.   Questa scienza si interessa della coltivazione dell’uva, per cui interviene nella valutazione della maturità “tecnologica” della vite, ossia del momento in cui i frutti della pianta sono pronti per ottenere l’obiettivo enologico prefissato dal produttore e può quindi iniziare la vendemmia. L’enologia si occupa poi del vino, dalla fase di ammostatura all’imbottigliamento, per finire con la conservazione e la degustazione.

Vinificazione
La vinificazione comprende tutte le operazioni che vengono realizzate sull’uva per arrivare alla produzione del vino. Inizia dopo la vendemmia, con la spremitura per l’ottenimento del mosto. Prosegue con la macerazione e con la fondamentale fermentazione alcolica che trasforma il mosto in vino. Si ha poi la svinatura, ossia la separazione di vino e vinacce. Se necessario si aggiunge un ulteriore passaggio, mirato ala diminuzione dell’acidità tramite fermentazione malolattica, prima del travaso del vino per l’affinamento, l’invecchiamento o il consumo, a seconda del prodotto.  Ci occuperemo in una prossima puntata di questo glossario delle varie tecniche di vinificazione.

Conservazione

Dopo la produzione, il vino deve essere conservato adeguatamente, affinché non solo non perda le caratteristiche acquisite nel procedimento di produzione, bensì si affini, migliorando nel tempo.  Il luogo deputato alla conservazione del vino è la cantina, che deve rispondere a specifici requisiti di temperatura, umidità, luminosità e ventilazione.

Degustazione

La degustazione del vino comprende l’insieme delle tecniche che permettono di assaggiare un vino al suo meglio e dare una valutazione “oggettiva” delle caratteristiche organolettiche che lo descrivono. La degustazione avviene secondo delle metodologie, che prevedono tre livelli di analisi sensoriale: visiva, olfattiva, gustativa, al termine dei quali si arriva alla descrizione del prodotto.

Fonte: wikipedia