Magazine

Glera: un’eccellenza nel sistema vivaistico nazionale

Tra le 406 varietà di viti che hanno prodotto talee innestate nel 2016, ad aggiudicarsi la palma d’oro per numero di piantine messe a vivaio è il Glera, con 23.634.913 unità.
Lo riferisce il CREA (Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’Analisi dell’Economia Agraria) attraverso il suo Servizio Nazionale di Certificazione della Vite, all’interno del sito del Mipaaf.

Glera, Pinot Grigio, Sangiovese e Chardonnay: ecco le varietà di vite più “piantate” in Italia
Sono più di 230 milioni (231.088.348) le piantine di vite di 406 varietà diverse messe a vivaio nel 2016: tra le più richieste e quindi scelte con maggior frequenza dai vivaisti spiccano Glera (23.634.913 esemplari), Pinot Grigio (18.734.680), Sangiovese (12.139.538) e Chardonnay (10.639.276).

Aggiornamento del registro nazionale delle varietà di vite
Sul totale delle piantine di vite disponibili per i nuovi vigneti presso i vivaisti italiani per la stagione 2016/2017, 19 milioni 879.775 sono franche, 211 milioni 208.573 sono innestate. La somma fa registrare un aumento rispetto allo scorso anno pari al 15%. Tutte le piantine, sia quelle innestate sia quelle non innestate, sono di varietà iscritte al Registro Nazionale o ad altri Registri Nazionali dell’Unione Europea (21 milioni 615.508). In quest’ultimo caso la commercializzazione è riservata ai Paesi d’origine.

Analisi delle varietà di vite scelte dai vivaisti
Nel panorama italiano dei vivaisti, si distinguono:
le varietà portainnesto più scelte perchè resistenti alle comuni fitopatie della vite, 140 Ruggeri e 1103 Paulsen, da sole hanno dato vita al 77% sul totale delle talee franche prodotte;
le talee innestate che rientrano nei Registri di altri Paesi dell’Unione Europea appartengono a 154 varietà di uve, tra cui le più coltivate, tanto da rappresentare il 32% sul totale, sono Macabeu, Verdejo, Moscato Ottonel, Xarello.

La produzione di barbatelle in Italia
La Regione italiana che produce più talee di vite in assoluto è il Friuli Venezia Giulia, che può vantare un buon 60% sul totale delle piantine di vite immesse in commercio nella rete vivaistica nazionale. Segue il Veneto, con il 14%, la Sicilia (6,5%), la Puglia (6%), il Piemonte (5%) e la Toscana (4%).

Fonte: www.crea.gov

 

    

One Response to “Glera: un’eccellenza nel sistema vivaistico nazionale”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *